Concorso per sceneggiatori dallo sguardo raro

Il festival “Uno sguardo raro” lancia la prima edizione di “Uno sguardo raro Lab”, laboratorio intensivo di sceneggiatura e regia dedicato a chi vorrebbe realizzare un cortometraggio sul tema delle malattie rare.

Se sei interessato devi inviare all’email concorsilab@unosguardoraro.org entro il 20 gennaio 2020 un soggetto inedito per un cortometraggio che racconti di una malattia rara. Puoi scegliere il genere che preferisci e il punto di vista che vuoi.

Gli autori dei sei migliori soggetti potranno partecipare a un corso intensivo di sceneggiatura completamente gratuito. I nomi dei selezionati saranno comunicati durante le giornate del Festival “Uno sguardo raro 2020”.

Ognuno dei selezionati potrà lavorare alla stesura di una sceneggiatura, diretto da sceneggiatori e registi, presso la scuola Fabbrica Artistica di Roma con la collaborazione e la testimonianza delle Associazioni di pazienti rari e di esperti di comunicazione. La migliore sceneggiatura sarà quindi ulteriormente premiata con l’intera produzione del cortometraggio, che verrà promosso da “Uno Sguardo Raro”.

L’obiettivo è quello di stimolare la produzione audio-visiva sul tema delle malattie rare, aiutando da un lato le associazioni di pazienti e le aziende farmaceutiche ad avere un punto di riferimento di alta professionalità per la realizzazione e la promozione di messaggi importanti attraverso contenuti audiovisivi. Dall’altro lato, si vogliono aiutare giovani autori e registi che intendono imparare a scrivere e agirare un cortometraggio per uno scopo sociale, mantenendo un equilibrio tra la propria sensibilità creativa, le indicazioni fornite dalle aziende partner del progetto e le storie vere delle persone affette da malattia rara.

Il corso seguirà le tappe di realizzazione di un cortometraggio: dall’ideazione alla sceneggiatura, dalle riprese al montaggio. L’approccio è intensivo, pratico e mirato ai singoli progetti da realizzare. Date e orari del corso saranno comunicati ai vincitori durante le giornate del Festival.