Saponi solidali: ti vuoi bene e aiuti l’associazione

Prenditi cura di te. In ogni momento e senza perdere il gusto per tutti quei piccoli gesti piacevoli – sì, anche una doccia o un bagno caldi – che ti aiutano a stare meglio.

Da un messaggio positivo e gioioso è nata la linea di saponi Le Divine Emozioni Rare per raccogliere fondi per l’associazione e diffondere la conoscenza sulle neuropatie disimmuni. Il progetto è nato grazie all’entusiasmo che la nostra proposta ha trovato in Giulia Ravanelli, laureata in Scienze Erboristiche, titolare del Saponificio artigianale La Melòn.

Giulia racconta nel suo blog gli incontri e l’aspetto umano della storia che sta dietro ai saponi coi nomi delle dee simbolo di forza, saggezza e bellezza.

«Da persona che vive, a sua volta, una vita di impedimenti e dolore cronico, per me è stato facile prendere a cuore CIDP Italia e l’idea di una linea di saponi che potesse portare il più lontano possibile informazioni su patologie non sempre facili da diagnosticare e insieme ricordare che, anche quando non ci può essere la salute, possiamo continuare a volerci bene, anzi… dobbiamo»

I saponi “Le Divine Emozioni Rare” sono con una formula esclusiva per CIDP Italia. Ogni sapone è un pezzo unico: colato, decorato e impacchettato a mano. Giulia lavora i suoi saponi col metodo a freddo, utilizzando burri e oli vegetali come il karitè, l’olio di oliva e di riso, ma senza l’olio di palma che è invece la base di molti saponi industriali.

Giunone è un sapone che richiama la forza della regina degli dei. Contiene un ingrediente prezioso, le proteine della seta, e ha il profumo opulento delle spezie d’Oriente.

Venere ti invita a riscoprire la tua bellezza con una schiuma cremosa e dolcissima, arricchita dall’aggiunta del miele. Ha una fragranza delicata e persistente.

Minerva ha il colore del mare e il profumo solare del bergamotto. Perchè la dea della saggezza era anche bellissima come lo siamo noi pazienti rari.