Scrivici su Whatsapp

RF0182 – Sindrome di Lewis Sumner

La sindrome di Lewis-Sumner (conosciuta anche con il nome di neuropatia acquisita multifocale motoria e sensitiva) è una malattia neurologica rara.
I segni e i sintomi della sindrome di Lewis-Sumner si presentano durante l’età adulta e includono debolezza della mano e del braccio, perdita dei riflessi negli arti superiori, perdita di sensibilità alle mani e alle dita e formicolio alle mani e alle dita. Alcune persone affette dalla sindrome di Lewis-Sumner soffrono anche di dolori agli arti superiori. In alcuni casi la sindrome può anche influenzare le gambe e i piedi.

La sindrome di Lewis-Sumner è una condizione acquisita, il che significa che i sintomi della malattia non sono presenti alla nascita. La malattia non è ritenuta genetica. In alcuni casi, la sindrome di Lewis-Sumner è un effetto collaterale di un tipo di farmaco chiamato antagonisti del TNF-alfa (anti-TNFa) che può essere usato per il trattamento dell’artrite e della malattia infiammatoria intestinale.

CIDP Italia Onlus
CIDP Italia Onlus

La Diagnosi

La diagnosi della sindrome di Lewis-Sumner consiste in una valutazione clinica che mostra i sintomi come descritti in precedenza, e in una elettromiografia che mostra il coinvolgimento dei nervi che portano agli arti superiori. La diagnosi può essere confermata eseguendo un tipo specifico di test di immagini chiamato MRI T2 STIR. Questa tecnica consente una visione più chiara dei nervi del plesso brachiale (all’incirca la zona cervicale e toracica), che è è la zona spesso interessata dalla sindrome di Lewis-Sumner.

La Terapia

Il trattamento più comunemente usato per la sindrome di Lewis-Sumner è l’immunoglobuline per via endovenosa (IVIg). Questo tipo di terapia ha successo nell’80% dei casi. Per le persone che non rispondono all’IVIg, il trattamento con immunoglobuline sottocutanee o plasmaferesi si è dimostrato efficace. Ciò nonostante alcuni pazienti non rispondono e tra questi il 40% riportano comunque una diminuzione dei sintomi nel corso del tempo.

CIDP Italia Onlus